Dall’Italia, una nuova speranza contro la tubercolosi

Arriva dall’Italia una buona notizia per la lotta contro la tubercolosi: un gruppo di biologi strutturali dell’Università di Pavia è riuscito a descrivere in dettaglio la struttura dell’enzima chiamato “epimerasi” e, ora che questa è nota, è possibile disegnare farmaci mirati contro la molecola, per metterla ko, uccidendo così il batterio. L’enzima oggetto della ricerca scientifica si chiama “epimerasi” e … Continua a leggere

Ecco le app che aiutano i ragazzi nel “ritorno a scuola”

Anche senza esagerare, si sa che è un piccolo trauma. Serve delicatezza per gestire il rientro a scuola. Magari un modo per far digerire il trasloco dalla sdraio alla lavagna è smanettare con qualche app. Che la tecnologia sia importante per un ritorno soft è una certezza per i ragazzi e molto meno per i genitori. Basta guardare i risultati … Continua a leggere

Costringe un alunno a scrivere “sono un deficiente”, prof condannata

Gli insegnanti non possono rispondere con metodi prepotenti agli atteggiamenti di «bullismo» degli allievi perchè, così facendo, «finiscono per rafforzare il convincimento che i rapporti relazionali (scolastici o sociali) sono decisi dai rapporti di forza o di potere».Lo sottolinea la Cassazione confermando la condanna a 15 giorni di reclusione nei confronti di una prof che, per punire uno studente di 11 anni, gli aveva fatto scrivere per cento … Continua a leggere

Dio non ha forse scelto i poveri per farli eredi del Regno?

+ Dalla lettera di san Giacomo apostolo (Gc 2,1-5) Fratelli miei, la vostra fede nel Signore nostro Gesù Cristo, Signore della gloria, sia immune da favoritismi personali. Supponiamo che, in una delle vostre riunioni, entri qualcuno con un anello d’oro al dito, vestito lussuosamente, ed entri anche un povero con un vestito logoro. Se guardate colui che è vestito lussuosamente e … Continua a leggere

Ecco l’applicazione che sa tutto della vostra vita…

Sapete qual è il vostro post su Facebook più commentato. E l’immagine che ha collezionato più ‘mi piace’?. E l’amico/a più giovane che avete in lista? Sono solo alcune delle informazioni che è possibile conoscere grazie all’applicazione di Wolfram Alpha. Per accedervi basta collegarsi al sito e scrivere ‘Facebook report‘ nella stringa di ricerca. Subito dopo bisognerà entrare con i … Continua a leggere

“Per sbloccare il computer paga una multa di 100 euro”, ecco il nuovo virus che si finge PS

«È stata notificata un’attività illegale, per tale motivo la Polizia di Stato ha bloccato il suo personal computer». Una schermata che farebbe spaventare chiunque, soprattutto vista l’incredibile somiglianza con quella della Polizia Postale, e la riproduzione fedelissima del logo del Cnaipic (Centro Nazionale Anticrimine Informatico per la Protezione delle Infrastrutture Critiche). La schermata blocca ogni funzione del pc, che a … Continua a leggere

È ufficiale: le Torri Gemelle non sono cadute per attacco terroristico, trovate tracce di esplosivo

Ora è ufficiale. Tracce di esplosivi di nano-termite sono stati raccolti dai detriti del WTC poco dopo il loro crollo dell’11/9/2001. Alla Brigham Young University, il professore di fisica, il dottor Steven Jones, ha fatto la scoperta dell’esplosivo insieme ad un team internazionale di nove scienziati. Grazie quindi alle prove di laboratorio più estese, gli scienziati hanno concluso che i … Continua a leggere

Siate di quelli che mettono in pratica la Parola, e non ascoltatori soltanto

+ Dalla lettera di san Giacomo apostolo Fratelli miei carissimi, ogni buon regalo e ogni dono perfetto vengono dall’alto e discendono dal Padre, creatore della luce: presso di lui non c’è variazione né ombra di cambiamento. Per sua volontà egli ci ha generati per mezzo della parola di verità, per essere una primizia delle sue creature. Accogliete con docilità la … Continua a leggere

Senza Equitalia i pagamenti sono più puntuali

Senza Equitalia, le riscossioni dei crediti da parte delle pubbliche amministrazioni sono molto più puntuali: parola del sindaco di Calalzo di Cadore (Belluno), il primo comune in Italia ad aver deciso di abbandonare Equitalia e di ritornare a gestire in proprio la riscossione dei tributi – facendo da “apripista” a molti altri comuni italiani. Da quando il Comune di Calalzo di … Continua a leggere