Città della Scienza, via libera per la ricostruzione

Città della Scienza torna, ma solo in parte, sul litorale di Bagnoli. È l’esito dell’esame della Commissione congiunta composta da Regione Campania, Provincia e Comune di Napoli, che ha valutato le tre ipotesi in campo per la localizzazione della struttura distrutta dal rogo del 4 marzo scorso. Le tre opzioni erano l’ex acciaieria, il sito originario devastato dalle fiamme e … Continua a leggere

Internet ad altissima velocità, record battuto grazie a tecnologia italiana

Sermpre più speedy la navigazione in rete. Internet non è mai stata così veloce ed il record mondiale di mille miliardi di bit (un terabit) al secondo è stato battuto grazie ad una tecnologia nata in Italia. La ‘palestra’ in cui è stata collaudata è stato, in Australia, il collegamento in fibra ottica fra Sydney e Melbourne, distanti fra loro mille … Continua a leggere

Nuova gaffe per Cecchi Paone: “Galilei dimostrò che la Terra era rotonda”

Ma come possono gli italiani fare a meno di Alessandro Cecchi Paone? Come possono non avere qualcuno che riveli quanti metrosexual ci sono nella nazionale italiana? Come fare senza sapere con quanti giocatori di calcio si è fidanzato? Come si può stare senza qualcuno che impone il “coming out” ad altri presunti omosessuali? Non si può, dai. Quello che è successo prima dell’inizio degli Europei è stato davvero … Continua a leggere

Contatti con intelligenze extra-terrestri, venerdì partono i “tweet” dalla Terra. 35 anni fa il segnale Wow

Tweet-casa. Anche Et deve aggiornarsi se vuole comunicare con i terrestri. Sarà il cinguettio da 140 caratteri il protagonista del progetto con cui il National Geographic, a distanza di 35 anni, risponderà idealmente al misterioso segnale Wow!, captato nel 1977 dall’astronomo Jerry Ehman dell’osservatorio dell’Ohio State University, che vergò a margine della trascrizione l’esclamazione entusiastica, da cui il nome. La … Continua a leggere

Anche le scimmie saprebbero “leggere”: sanno riconoscere parole!

Anche i babbuini sanno ‘leggere’ riconoscendo parole di senso compiuto. A 40 anni dai primi esperimenti sulla capacità delle scimmie di riconoscere i segni del linguaggio umano, un nuovo studio pubblicato su Science conferma che alcune abilità alla base della lettura sono comuni a tutti i primati. Nell’arco di un mese e mezzo i babbuini hanno imparato a ‘leggere’ decine … Continua a leggere

Scoperta la cura contro la calvizie. La causa di tutto dovrebbe essere …

C’è chi ha provato di tutto, rimedi a volte improbabili, spesso inutili e ovviamente costosi, ma non ha visto ritornare le folte chiome della gioventù. La calvizie, problema che affligge 8 uomini su 10 e fino a una donna su due, potrebbe essere tuttavia affrontata con più ottimismo, dopo che ricercatori statunitensi hanno individuato una proteina che ‘colpevolè della perdita … Continua a leggere

Facebook impazzisce per la notizia dell’uomo che partorisce, ma è una bufala!

L’immagine inquietante è di quelle che ti lasciano con il fiato sospeso. Un’uomo che partorisce! La prima sensazione è di incredulità mista a disgusto, a cui seguirebbe una lunga riflessione sui limiti della procreazione artificiale, implicazioni etiche nonchè questioni decisamente più pratiche.. ma è a questo punto che la notizia si svela per la sua natura: una bufala, ringraziando Iddio! Nonostante … Continua a leggere

Ricerca, Google e Internet rendono pigra la nostra mente

Google ci rende «stupidi» o quanto meno smemorati, attutendo le nostre naturali capacità di memorizzare informazioni: infatti, la possibilità di fare ricerche online, di trovare su Google o altri motori di ricerca risposte istantanee a tutte le nostre domande ci ha «impigrito». Insomma, Internet e il pc sono divenute le nostre «memorie esterne» che ricordano per noi quel che abbiamo … Continua a leggere

Trovata firma di Giotto sulla Sindone, ma…

TORINO – Non sarebbe né un ritratto di Leonardo né l’autentico sudario di Gesù. Celata nel volto di Cristo, nella Sacra Sindone, ci sarebbe addirittura la firma di Giotto. Con tanto di data, 1315, perfettamente in linea con le analisi al carbonio 14 fatte negli anni Ottanta. A sostenerlo è uno studioso di Valdobbiadene (Treviso), Luciano Buso, pittore e restauratore, che da tempo … Continua a leggere

Uso eccessivo del cellulare potrebbe causare il cancro

L’Agenzia Internazionale per la Ricerca sul Cancro (IARC), dell’Organizzazione mondiale della Sanità, ha classificato i campi elettromagnetici a radiofrequenza come “possibile rischio cancerogeno per l’uomo”. Per livello di pericolosità, sono stati inseriti nel Gruppo 2B, sulla base di un aumentato rischio di glioma, un tipo maligno di tumore al cervello, associato all’uso del telefono senza fili.  In altre parole, l’uso dei telefoni cellulari e di altri apparati di comunicazioni wireless … Continua a leggere