Vuoi mandare un messaggio ad un vip su Facebook? Può costarti fino a 100 dollari!

Vuoi mandare un messaggio a Tom Cruise, Laetitia Casta o a Mark Zuckerberg? Puoi farlo, ma potrebbe costarti caro. Anche 100 dollari. Dopo aver testato il sistema negli Stati Uniti tra dicembre e gennaio, il fondatore di Facebook, infatti, sta pensando di estendere in altri Paesi la pratica del messaggio a pagamento per vip e persone che non fanno parte … Continua a leggere

“Hai un’idea? Sfruttala”, 17enne inglese vende App a Yahoo! per 30 milioni di dollari

“Hai una buona idea e vuoi fare una fortuna anche se sei ancora un adolescente? Datti da fare”. E’ il consiglio del diciassettenne, Nick D’Aloisio ai suoi coetanei. Lo studente londinese, ‘genio del web’, avrebbe venduto infatti la sua App ‘Summly’, che riassume le news, a Yahoo! per una cifra che, secondo indiscrezioni, sarebbe pari a trenta milioni di dollari. … Continua a leggere

Internet ad altissima velocità, record battuto grazie a tecnologia italiana

Sermpre più speedy la navigazione in rete. Internet non è mai stata così veloce ed il record mondiale di mille miliardi di bit (un terabit) al secondo è stato battuto grazie ad una tecnologia nata in Italia. La ‘palestra’ in cui è stata collaudata è stato, in Australia, il collegamento in fibra ottica fra Sydney e Melbourne, distanti fra loro mille … Continua a leggere

Accordo con Netflix, presto si potranno vedere film in streaming su Facebook

Facebook si allea con Netflix, il servizio di streaming e noleggio via mail di film e show televisivi a pagamento più famoso e più usato negli Stati Uniti che ora punta a diventare anche più ‘social’. Entro la fine di questa settimana, annuncia Netflix, gli utenti Usa della piattaforma streaming avranno la possibilità di condividere sul social network le preferenze in fatto di … Continua a leggere

Facebook, ora Newsfeed mette d’accordo tablet, smartphone e computer

La vera novità consiste nella possibilità di mettere ordine nel flusso di contenuti, aumentato ulteriormente da quando si possono seguire anche gli aggiornamenti di contatti a cui non siamo legati. In base alla necessità del momento, si potrà filtrare quanto pubblicato per evidenziare solo le fotografie, i brani musicali che gli utenti stanno ascoltando, le notizie pubblicate dalle persone che si … Continua a leggere

Woofun, ecco l’app tutta italiana che “aiuta” a corteggiare

Nasce la prima applicazione web e mobile (iPhone, iPad, Android) integrata in Facebook totalmente italiana (disponibile in 6 lingue) che consente di abbattere le tipiche barriere del corteggiamento: timidezza, imbarazzo, paura di sbilanciarsi, di essere rifiutati. Con Woofun, invece, tentar non nuoce. È infatti possibile inviare i propri «woo», cioè corteggiamenti in forma anonima, all’interno della propria rete di amicizie Facebook, … Continua a leggere

Per trovare l’anima gemella ci vuole il giusto… algoritmo!

Basta farfalle nello stomaco, colpi di fulmine e canzoncine all Ally Mcbeal, l’amore è una questione di numeri, anzi di algoritmi.Questo è quanto sostiene Amy Webb, autrice di Data. A love story: How I Gamed Online Dating to Meet My Match e consulente digitale inserita da Forbes tra le donne della tecnologia capaci di cambiare il mondo. Dopo diverse esperieze disastrose la donna ha elaborato un algoritmo … Continua a leggere

Skype, accolte richieste Garante: più privacy e trasparenza

Skype migliorerà le procedure per consentire agli utenti di chiudere il proprio account e integrerà le informazioni per venire incontro alle loro esigenze. Lo comunica il Garante della Privacy che aveva chiesto alla società spiegazioni circa le difficoltà degli utenti nel chiudere gli account. “Pur non essendo stabilita sul nostro territorio – si legge nella nota –  Skype ha tuttavia … Continua a leggere

Facebook, a Marzo in arrivo un app che “ti segue” passo-passo

Un’applicazione che segue l’utente sempre e comunque, che comunica agli amici dove si trova anche se non le viene richiesto direttamente. Se le voci riportate da Bloomberg su un’app simile a cui starebbe lavorando Facebook fossero credibili la localizzazione continua potrebbe essere una realtà non troppo lontana, da lanciare a marzo. E i presupposti per crederci ci sono tutti: nel maggio … Continua a leggere

Facebook presto anche per i non vedenti

A breve Facebook potrà essere utilizzato anche dai non vedenti, grazie ad un nuovo software progettato dai ricercatori del Department of Programming Languages and Systems dell’Università di Granada (Spagna). Attraverso un “software package” sarà possibile adattare Facebook alle esigenze degli utenti non vedenti. Fonte: BuoneNotizie.it