Tumore di 1 kg estratto da una bambina di 3 anni: è salva!

Un tumore del peso superiore a 1 chilo e di 17 centimetri di diametro, che occupava il 90% dell’addome, è stato estratto dal corpo di una bambina di 3 anni in Svizzera. L’intervento ad alto rischio, durato più di 12 ore, è stato eseguito a Zurigo da un team di chirurghi dell’ospedale universitario e dell’ospedale pediatrico della città elvetica. La … Continua a leggere

Stati Uniti, bimbo scomparso nel 1994 ritrovato dopo quasi 20 anni: stava con i nonni!

Nel lontano 1994, Richard Wayne Landers Jr, spariva a soli cinque anni insieme ai suoi nonni dal paese di Wolcottville, in Indiana, Stati Uniti. Lo scorso mese il ragazzo è stato ritrovato, all’età di 24 anni, a Long Prairie, in Minnesota, grazie al suo numero di Sicurezza Sociale. Richard viveva sotto false generalità, altrimenti non sarebbe stato possibile per i nonni tenere il bimbo con loro. … Continua a leggere

Ecco la storia di Hugo, il bimbo che rischia la vita ad ogni urto

Talmente fragile da non poter sopravvivere nemmeno al più piccolo urto. È la storia di Hugo Tornqvist, un bimbo svedese affetto da una grave forma di Herlitz Epidermolisi bollosa giunzionale. La malattia genetica consiste in un assottigliamento della pelle e le condizioni in cui versava Hugo erano talmente gravi che i medici dissero ai genitori che non sarebbe potuto arrivare all’ottavo mese. Il piccolo adesso però ha … Continua a leggere

Pastore tedesco veglia su un bambino allontanatosi da casa

Un bambino australiano di soli 2 anni, Dante Berry, che si era allontanato da casa e si era perso nella boscaglia intorno alla cittadina di Mildura, nel Nuovo Galles meridionale, è stato ritrovato sano e salvo dopo 14 lunghe ore lontano da casa: su di lui aveva vegliato Dasher, il pastore tedesco della famiglia. All’arrivo dei soccorsi Dasher era di fianco al … Continua a leggere

I ragazzi del 2000 sono sempre più “multitasking”. Ma attenzione ai rischi…

Generazioni diverse, a partire dal cervello. “Quello dei nativi digitali, ragazzini nati dopo il 2000, è differente rispetto a quello dei loro genitori: studi condotti in Asia hanno mostrato che siamo di fronte a una mutazione, una sorta di evoluzione dell’umanità, diventata mentalmente più rapida e davvero multitasking. Parliamo di ragazzini cresciuti a latte e tablet, in grado fin da piccoli di integrare meglio … Continua a leggere

Alice stava per morire, torna a respirare dopo bacio della madre

Una bimba destinata alla morte, salvata da un miracolo. È la storia di Jennifer Lawson e del marito Phil Lloyd: la loro bambina più piccola, Alice, era stata colpita nel 2010 dalla meningite, una malattia che provoca l’infiammazione delle membrane che rivestono l’encefalo e che può portare in casi estremi alla morte. Era questo il triste destino della piccola, che però si è risvegliata … Continua a leggere

Ecco Cristina, suora down e simbolo della campagna anti-aborto (VIDEO)

Sono migliaia le persone che da diversi giorni hanno scelto come immagine del profilo Facebook il volto di Cristina Acquistapace, suora laica con la sindrome di Down. Hanno aderito all’evento ‘Stand up for Down’, per protestare contro un articolo pubblicato a inizio marzo da due ricercatori, che su una rivista scientifica riflettevano sulla possibilità di equiparare un neonato a un … Continua a leggere

Genitori lasciano morire figlio con un cancro curabile, condannati ad 8 anni

Una coppia di genitori, Monica Hussing di 37 anni e William Robinson di 40, provenienti dallo stato dell’Ohio, sono stati condannati a otto anni di carcere per aver lasciato morire il loro figlio di otto anni Willie, affetto da un tumore curabile. Il racconto della Corte spiega l’agonia di Willie, affetto da un linfoma di Hodgkin, un tumore nel collo … Continua a leggere

Sparare petardi a Capodanno è un pericolo per animali e bambini. Ecco perché…

Emanare un’ordinanza che vieti l’utilizzo di petardi e artifici pirotecnici di ogni genere su tutto il territorio comunale è la richiesta della Lega antivivisezione (Lav) ai sindaci di tutta Italia, affinché i festeggiamenti non si traducano in una tragedia per gli animali, oltre che per salvaguardare l’incolumità delle persone. L’emanazione di un’ordinanza – quella proposta dalla Lav è scaricabile dal … Continua a leggere

Chiamano la bambina Andrea, ma il tribunale sentenzia: “È un nome da uomo!”

Il nome Andrea non può essere attribuito ad una femmina, in quanto, essendo un nome tipicamente maschile, non identifica in maniera chiara la sessualità. È la sentenza del tribunale di Mantova, che ha proibito ad una bimba di cinque anni di chiamarsi Andrea, costringendo i genitori a cambiarle il nome. La piccola è nata a Parigi nel 2007 e il suo … Continua a leggere