Treno deragliato, il macchinista qualche mese fa: “Che bello viaggiare a 200 km/h!”

Si chiama Francisco Josè Garzon Amo ed è il macchinista del treno deragliato a Santiago De Compostela. Qualche mese fa, per vantarsi della velocità raggiunta dal treno che guidava, pubblicò su Facebook la foto del tachimetro: segnava circa 200 km/h. Questo macchinista aveva il ‘vizio’ della velocità, perchè anche questa volta, in occasione di questa tragedia, il suo treno viaggiava … Continua a leggere

Napoli, assedio alla Fornero in piazza

NAPOLI – Lancio di pietre contro le forze dell’ordine e lacrimogeni come risposta. Tensione a Napoli alla manifestazione contro il precariato in occasione della visita dei ministri del Lavoro italiano, Elsa Fornero, e tedesco. A Piazzale Tecchio, i manifestanti hanno forzato l’alt di polizia e carabinieri e lanciato pietre, mazze e bottiglie verso le forze dell’ordine che hanno risposto con … Continua a leggere

Il PM: “È stata la mano di Dio, non Schettino, a salvare la Costa Concordia!”

Terzo giorno di udienza per il comandante Francesco Schettino, dove si continuerà l’incidente probatorio sulla scatola nera della Costa Concordia. Schettino è entrato in aula stamani passando, come nei giorni scorsi, da un ingresso secondario, e dopo essersi soffermato in strada salutando fotografi, giornalisti e operatori delle tv assiepati in alcuni giardini privati. «Buongiorno, buon lavoro a tutti» ha detto brevemente Schettino prima di recarsi … Continua a leggere

Scrive su Facebook: “Guidare e scrivere è pericoloso”, e poco dopo si schianta e muore

Guidava e scriveva messaggi ai genitori a casa. Taylor Sauer, una studentessa fuorisede, stava tornando da loro e nel frattempo li aggiornava sul lungo viaggio via Facebook. L’ultimo messaggio è stata un’amara profezia: “Guidare e scrivere su Facebook non è sicuro, ahah”. Poi alcuni secondi dopo, l’impatto violento con un tir. Una storia terribile, macabramente ironica, come riconoscono i genitori, … Continua a leggere

Capitano De Falco: “Ho fatto solo il mio dovere. Dal tono ho capito che Schettino mentiva”

Il capitano De Falco passerà alla storia per questa frase intimata al telefono, all’1,46 di sabato mattina: «Vada a bordo! È un ordine… Cosa vuole fare? Vuole andare a casa? Guardi Schettino che lei forse si è salvato dal mare, ma io le porto veramente male. Io le faccio passare dei guai… Vada a bordo! Lei ora torna sulla prua … Continua a leggere

Morte di Marco ‘Super Sic’ Simoncelli, le reazioni dei colleghi

”È veramente triste assistere alla morte di un amico. Mentalmente tengo duro, ma è stata davvero una tragedia”. Edwards è ancora sconvolto dopo l’incidente che è costato la vita a Simoncelli. L’americano, coinvolto nella caduta, non sta bene neanche dal punto di vista fisico: ”Oltre ad una spalla lussata con interessamento dei legamenti, temo di essermi fratturato entrambi i polsi”. … Continua a leggere

Mr Bean si schianta con l’auto

Mr Bean vivo per miracolo dopo un brutto incidente d’auto. L’attore Rowan Atkinson è uscito fuori strada e si è schiantato contro unalbero con la sua McLaren F1, una verasupercar che raggiunge velocità esagerate. La notizia con la prima foto del bolide distrutto è stata data dal Mail Online secondo cui poi l’auto ha preso fuoco. La star 56enne è riuscita a uscire fuori dalla vettura e un motociclista che passava ha visto la scena e ha chiamato subito i soccorsi.L’incidente … Continua a leggere

Incidente in Argentina, Campagnaro è grave

BUENOS AIRES, 9 GIU – Hugo Campagnaro, terzino del Napoli, e’ ricoverato in ospedale per un incidente d’auto nel quale sono morte tre persone su una strada statale in provincia di Cordoba, a 800 chilometri da Buenos Aires. Campagnaro e’ ricoverato con prognosi riservata a Rio Cuarto, dopo che una Volkswagen Polo si e’ scontrata frontalmente con il Suv, una … Continua a leggere

Kubica in miglioramento, forse tornerà in Formula 1

GENOVA – Risponde alle terapie e muove le dita della mano destra. Le condizioni di Robert Kubica, il pilota feritosi in modo grave in un incidente al rally di Andora, sono «in netto miglioramento». E, mentre la magistratura ha iniziato le indagini per stabilire le cause del terribile schianto, il suo team di Formula 1, la Lotus Renault Gp, tira «un … Continua a leggere

Ha un proiettile conficcato nel naso, lo espelle starnutendo

Pensava di essere stato colpito al volto da un petardo o da una pietra. Invece Darco Sangermano (foto), 28enne di Caselle Torinese in vacanza a Napoli, aveva niente meno che un proiettile conficcato nel naso. Trasportato d’urgenza all’ospedale “Loreto Mare”, il ragazzo ha miracolosamente espulso il proiettile con uno starnuto e, senza ferite, è stato dimesso poche ore dopo il … Continua a leggere