Napoli, giovane coppia salva pulcino di falco dalle violenze del “branco”

Un pulcino di falco (“gheppio”), ribattezzato «Francesco» in omaggio al suo manto bianco come quello del Santo Padre, è stato salvato da una coppia di sposi di Scampia, che lo ha poi affidato ai volontari della Lipu. «Lo abbiamo chiamato Francesco, per il suo abito bianco (tipico piumaggio dei pulcini di falco) che ricorda quello papale e perchè riteniamo che … Continua a leggere

La fidanzata cade in mare, lui si tuffa per salvarla: dispersi entrambi

Si tuffa in mare per cercare di salvare la compagna caduta dalla nave da crociera poco prima di attraccare. È accaduto in Australia. Come hanno mostrato le telecamere sulla nave, Kristen Schroder, 27 anni, sarebbe caduta accidentalmente in mare dal pontile della nave. Il suo compagno, Paul Rossington, 30 anni, assistendo alla scena si è gettato in acqua per salvarla, … Continua a leggere

Traffico aereo, ecco le strategie per ridurre l’inquinamento

Diverse le strategie delle nazioni per limitare il problema dell’’inquinamento atmosferico del traffico aereo. Ultima, in ordine di tempo, la sperimentazione degli schermi antinquinamento testata in Inghilterra nell’aeroporto di Cranfield. Un progetto che ha coinvolto numerose organizzazioni, tra cui l’Engineering and Physical Sciences Research Council (Epsrc), insieme agli atenei di Manchester, Cambridge e della stessa Cranfield, e che ha dato … Continua a leggere

Sorelline con due tumori superano ogni aspettativa: è l’Amore a tenerle in vita!

La più grande ha 4 anni, la più piccola meno di due. Entrambe, per un caso tragico, hanno sviluppato un tumore, ma entrambe, finora, hanno preso in giro le aspettative dei medici, e continuano a vivere le loro vite, come se niente fosse. Una storia commovente, raccontata dai genitori, Heather e Andy, al tabloid britannico The Sun. Charlie-Marie, 15 mesi, … Continua a leggere

Obeso viene colpito da infarto, cade e schiaccia il figlio

Ha ucciso schiacciandolo il figlioletto di un anno e mezzo dopo essergli finito addosso a seguito di un infarto che ha causato la sua morte. È accaduto a Campagnola di Zevio. LA VICENDA. L’uomo, del peso di 150 kg, stava cambiando il pannolino al figlio. All’improvviso è stato colpito da un infarto fulminante ed è stramazzato sul piccolo. Sul posto … Continua a leggere

Angry Birds raggiunge quota 500 milioni di download!

500 milioni di download, sparsi su molteplici device. È questo lo straordinario traguardo tagliato da Angry Birds, il celebre gioco targato Rovio. A quanto pare, poi, i ‘perfidi uccelli’ della software house finlandese scoppiano di salute, se è vero che solo sei settimane fa era stata raggiunta quota 350 milioni di scaricamenti. Mikael Hed CEO di Rovio, non nasconde la … Continua a leggere

Uso eccessivo del cellulare potrebbe causare il cancro

L’Agenzia Internazionale per la Ricerca sul Cancro (IARC), dell’Organizzazione mondiale della Sanità, ha classificato i campi elettromagnetici a radiofrequenza come “possibile rischio cancerogeno per l’uomo”. Per livello di pericolosità, sono stati inseriti nel Gruppo 2B, sulla base di un aumentato rischio di glioma, un tipo maligno di tumore al cervello, associato all’uso del telefono senza fili.  In altre parole, l’uso dei telefoni cellulari e di altri apparati di comunicazioni wireless … Continua a leggere

Giovane scompare nel napoletano: da giorni non si hanno sue notizie

Dopo la segnalazione della scomparsa di un 15enne da Napoli (poi fortunatamente ritrovato), volevo porre sotto la vostra attenzione un nuovo caso con la speranza che anche in questo frangente si arrivi ad un lieto fine. Antonio Torrente, scapolo di 32 anni, vive con la famiglia a Sant’Antonio Abate, in provincia di Napoli. Il 10 maggio scorso alle ore 17 … Continua a leggere

Napoli, scompare un ragazzo di 15 anni

NAPOLI – E’ ansia per un quindicenne del Vomero, Carlo D’Amora, allontanatosi da casa ieri pomeriggio e di cui si sono perse le tracce intorno alle 17,45. Carlo, residente alle Rampe G. Siani, è andato via di casa nel pomeriggio diretto alla piscina ‘Partenope’ di Salita Arenella, lontana solo 200 metri.  I genitori, preoccupati del fatto che il ragazzo non … Continua a leggere

Lamberto Sposini in lento miglioramento: dovrebbero essere escluse paralisi

Come già anticipato nei giorni scorsi, le condizioni di Lamberto Sposini sono stabili e i medici nutrono particolare ottimismo circa una ripresa che, seppur lenta, potrebbe miracolosamente avvenire anche se resta tuttora in stato di coma farmacologico. La prognosi è ancora riservata ma i professori Giulio Maira e Rodolfo Proietti hanno rilasciato dichiarazioni tutto sommato positive sulla capacità di reazione di Lamberto Sposini. Non … Continua a leggere