«Per lui ho lasciato perdere tutte queste cose e le considero spazzatura, per guadagnare Cristo ed essere trovato in lui»

+ Dalla lettera di san Paolo apostolo ai Filippési (Fil 3,8-14) Fratelli, ritengo che tutto sia una perdita a motivo della sublimità della conoscenza di Cristo Gesù, mio Signore. Per lui ho lasciato perdere tutte queste cose e le considero spazzatura, per guadagnare Cristo ed essere trovato in lui, avendo come mia giustizia non quella derivante dalla Legge, ma quella … Continua a leggere

«Dio ci ha riconciliati con sé mediante Cristo»

+ Dalla seconda lettera di san Paolo apostolo ai Corinzi (2Cor 5,17-21) Fratelli, se uno è in Cristo, è una nuova creatura; le cose vecchie sono passate; ecco, ne sono nate di nuove. Tutto questo però viene da Dio, che ci ha riconciliati con sé mediante Cristo e ha affidato a noi il ministero della riconciliazione. Era Dio infatti che riconciliava … Continua a leggere

«Perciò, fratelli miei carissimi, rimanete saldi nel Signore!»

+ Dalla lettera di san Paolo apostolo ai Filippési (Fil 3,17- 4,1) Fratelli, fatevi insieme miei imitatori e guardate quelli che si comportano secondo l’esempio che avete in noi. Perché molti – ve l’ho già detto più volte e ora, con le lacrime agli occhi, ve lo ripeto – si comportano da nemici della croce di Cristo. La loro sorte … Continua a leggere

«Fatevi dunque imitatori di Dio, quali figli carissimi, e camminate nella carità»

+ Dalla lettera di san Paolo apostolo agli Efesìni (Ef 4,30-5,2) Fratelli, non vogliate rattristare lo Spirito Santo di Dio, con il quale foste segnati per il giorno della redenzione. Scompaiano da voi ogni asprezza, sdegno, ira, grida e maldicenze con ogni sorta di malignità. Siate invece benevoli gli uni verso gli altri, misericordiosi, perdonandovi a vicenda come Dio ha perdonato … Continua a leggere

«Quando sono debole, è allora che sono forte»

Dalla seconda lettera di san Paolo apostolo ai Corinzi (2Cor 12,7-10) Fratelli, affinché io non monti in superbia, è stata data alla mia carne una spina, un inviato di Satana per percuotermi, perché io non monti in superbia. A causa di questo per tre volte ho pregato il Signore che l’allontanasse da me. Ed egli mi ha detto: «Ti basta … Continua a leggere

«Lo Spirito stesso, insieme al nostro spirito, attesta che siamo figli di Dio»

+ Dalla lettera di san Paolo apostolo ai Romani (Rm 8,14-17)Fratelli, tutti quelli che sono guidati dallo Spirito di Dio, questi sono figli di Dio. E voi non avete ricevuto uno spirito da schiavi per ricadere nella paura, ma avete ricevuto lo Spirito che rende figli adottivi, per mezzo del quale gridiamo: «Abbà! Padre!». Lo Spirito stesso, insieme al nostro spirito, … Continua a leggere

Quando Cristo, vostra vita, sarà manifestato, allora anche voi apparirete con lui nella gloria

+ Dalla lettera di san Paolo apostolo ai Colossési (Col 3,1-4) Fratelli, se siete risorti con Cristo, cercate le cose di lassù, dove è Cristo, seduto alla destra di Dio; rivolgete il pensiero alle cose di lassù, non a quelle della terra. Voi infatti siete morti e la vostra vita è nascosta con Cristo in Dio! Quando Cristo, vostra vita, sarà … Continua a leggere

Gesù Cristo non fu ”sì” e ”no”, ma in lui vi fu il ”sì”!

+ Dalla seconda lettera di san Paolo apostolo ai Corinzi (2Cor 1,18-22) Fratelli, Dio è testimone che la nostra parola verso di voi non è ”sì” e ”no”. Il Figlio di Dio, Gesù Cristo, che abbiamo annunciato tra voi, io, Silvano e Timòteo, non fu ”sì” e ”no”, ma in lui vi fu il ”sì”. Infatti tutte le promesse di … Continua a leggere

Chi si unisce al Signore forma con lui un solo spirito. State lontani dall’impurità!

+ Dalla prima lettera di san Paolo apostolo ai Corinzi (1Cor 6,13c-15a.17-20) Fratelli, il corpo non è per l’impurità, ma per il Signore, e il Signore è per il corpo. Dio, che ha risuscitato il Signore, risusciterà anche noi con la sua potenza. Non sapete che i vostri corpi sono membra di Cristo? Chi si unisce al Signore forma con lui … Continua a leggere

Spirito, anima e corpo, si conservino irreprensibili per la venuta del Signore

+ Dalla prima lettera di san Paolo apostolo ai Tessalonicesi (1Ts 5,16-24) Fratelli, siate sempre lieti, pregate ininterrottamente, in ogni cosa rendete grazie: questa infatti è volontà di Dio in Cristo Gesù verso di voi. Non spegnete lo Spirito, non disprezzate le profezie. Vagliate ogni cosa e tenete ciò che è buono. Astenetevi da ogni specie di male. Il Dio della … Continua a leggere