Astronomia, trovati altri pianeti simili alla terra

Altro passo avanti nella caccia al pianeta gemello della Terra. Il satellite Kepler ne ha trovati addirittura cinque attorno alla stella Kepler-62 uguale nelle caratteristiche al nostro Sole. Ma del gruppetto sono due i più interessanti (Kepler-62e ed f) perché ruotano nella zona detta «abitabile», cioè a quella ideale distanza (come la Terra rispetto al Sole) in cui possono ricevere … Continua a leggere

Internet punta al green: ecco le soluzioni di un ricercatore italiano

Anche Internet richiederà un’energia sempre maggiore, ma per evitare che questo sia un problema si stanno già adottando soluzioni. Un ricercatore italiano dell’Università di Catania analizza su Science le possibili strade per renderne l’uso sempre più verde. ”Puntiamo a ridurre dell’80% l’energia consumata da Internet”, spiega Diego Reforgiato. Le strade per il web green sono sostanzialmente due: far ‘addormentare’ l’apparecchio … Continua a leggere

Giornata ideale? 36 minuti di lavoro e 106 minuti di sesso

Dedicare più tempo al piacere che al dovere, non solo il sogno di molti ma anche la raccomandazione di due studiosi per godere al meglio della propria vita. Per ottenere il massimo del benessere e della felicità, infatti, servirebbero 106 minuti al giorno dedicati al sesso a fronte di solo 36 passati a lavorare. I dati son il frutto di … Continua a leggere

Niente crisi per il mercato dei new media

Nonostante la crisi il mercato dei new media digitali non si arresta. Il 2012 infatti ha visto il mercato dei new media digitali crescere del 3%, in controtendenza rispetto al mercato media complessivo. All’interno del settore dei new media, nella fattispecie, ha segnato un +90% di fatturato rispetto all’anno precedente il comparto del cosiddetto New Internet, quello per intenderci, che comprende i canali video online, i social network, … Continua a leggere

Compatibilità tra scienza e fede, l’ira degli atei

L’astrofisico Max Tegmark, professore associato di Fisica presso il Massachusetts Institute of Technology (MIT), ha recentemente parlato di un’indagine svolta sulla scienza e la religione nel popolo americano, in occasione dell’anniversario di nascita del celebre naturalista Charles Darwin. Assieme al suo team ha scoperto che solo l’11 per cento degli americani appartiene ad una religione che rifiuta apertamente l’evoluzione o il Big Bang. … Continua a leggere

Per trovare l’anima gemella ci vuole il giusto… algoritmo!

Basta farfalle nello stomaco, colpi di fulmine e canzoncine all Ally Mcbeal, l’amore è una questione di numeri, anzi di algoritmi.Questo è quanto sostiene Amy Webb, autrice di Data. A love story: How I Gamed Online Dating to Meet My Match e consulente digitale inserita da Forbes tra le donne della tecnologia capaci di cambiare il mondo. Dopo diverse esperieze disastrose la donna ha elaborato un algoritmo … Continua a leggere

“Facebook logora chi (già) ce l’ha”, secondo uno studio genera invidia e frustrazione

Pensavamo fosse condivisione, invece era frustrazione. Avevamo creduto fosse empatia, ma era solo invidia. Sono i sentimenti prodotti in questa ‘epoca social’ dal passare ore sui profili degli amici su Facebook tra viaggi, status esaltanti e pezzi di vita. Perché, secondo uno studio, la realtà è questa: tutto quello che viene postato su Facebook genera frustrazione e invidia. Almeno in un terzo degli utenti. … Continua a leggere

Rapporto ENEA: il risparmio energetico è aumentato del 17,1% in Italia

Stando alla seconda edizione del Rapporto sull’efficienza energetica, presentata a Roma dall’ENEA, l‘Italia ha ottenuto ottimi risultati in tema di risparmio energetico. Secondo il Rapporto, grazie all’adozione di tecnologie innovative, nell’anno 2011 sono stati “salvati”, complessivamente, ben 57.595 Gigawattora, con un incremento del 17,1% rispetto all’anno 2010. Inoltre, il Rapporto mette in evidenza un miglioramento, nel 2010, dell’efficienza energetica di oltre 1 punto percentuale rispetto … Continua a leggere

Donna paralizzata riesce a muovere braccio meccanico con il pensiero

Una donna di 52 anni di nome Jan Scheuermann, che ha perso l’uso delle gambe oltre 10 anni fa per una malattia degenerativa ed ora è paralizzata dal collo in giù, riesce ad utilizzare un braccio-robot guidandolo con la forza del pensiero. Un’abilità che ha lasciato sbalorditi i medici dell’Università di Pittsburgh, dove la donna ha iniziato a testare il braccio, controllato da un programma che … Continua a leggere

I ragazzi del 2000 sono sempre più “multitasking”. Ma attenzione ai rischi…

Generazioni diverse, a partire dal cervello. “Quello dei nativi digitali, ragazzini nati dopo il 2000, è differente rispetto a quello dei loro genitori: studi condotti in Asia hanno mostrato che siamo di fronte a una mutazione, una sorta di evoluzione dell’umanità, diventata mentalmente più rapida e davvero multitasking. Parliamo di ragazzini cresciuti a latte e tablet, in grado fin da piccoli di integrare meglio … Continua a leggere