Estonia-Italia 1-2: vittoria sofferta firmata Bonucci

Gli azzurri battono l’Estonia in rimonta grazie ai gol di Cassano e Bonucci

110940998-3aa734d2-18a6-4305-88af-823b8209b431.jpg

TALLINN (Estonia) – Gli azzurri vincono soffrendo contro un’arrembante Estonia. PerPrandelli si tratta del primo sorriso sulla panchina della Nazionale italiana. Il primo tempo degli azzurri è fatto di luci e molte, troppe ombre. I quattro volte Campioni del Mondo partono abbastanza bene, ma al primo affondo serio l’Estonia passa in vantaggio. Dal gol in avanti emergono tutti i limiti della Nazionale, psicologici ancor prima che tecnici. La ripresa vede  e compagni soffrire moltissimo la vivavità degli avversari: resta da vedere quanto questa sia figlia della condizione dell’Italia, ma l’impressione è che gli ospiti possano soccombere da un momento all’altro. Poi sugli sviluppi di un calcio d’angolo Cassano infila il portiere avversario con un colpo di testa. Lo stesso barese poco dopo serve a  la palla del 2-1: lesto e bravo il difensore della Juventus a trasformare il servizio del doriano. La partita termina con l’Estonia che sfiora il pareggio in almeno un paio di occasioni. Non un bello spettacolo, insomma, ma tre punti d’oro, in attesa della prossima sfida contro le modeste isoleFaeroer.

TABELLINO

ESTONIA: Pareiko, Klavan, Piiroja, Rahn, Jaager, Kruglov (37′ st Kink), Vassiluev, Dmitrijeu, Puri (34′ st Purje), Vunk, Zenijov (19′ st Saag).

A disp: Kotenko, Sidorenkov, Kams, Barengrub. All: Ruutli.

ITALIA, Cassani, Bonucci, Chiellini, Molinaro,  (30′ st Palombo), Pirlo, De Rossi, Pepe, Cassano (37′ st Antonelli), Pazzini.

A disp: Viviano, De Silvrestri, Bovo, , Gilardino. All: Prandelli.

Arbitro: Alonso Fernandez (Spagna)

Marcatori: 31′ pt Zenijov (E), 14′ st Cassano (I), 17′ st Bonucci (I)

Ammoniti: Klavan, Vunk (E)

(fonte: http://www.calciomercato.it/news/90750/Estonia-Italia-1-2-vittoria-sofferta-firmata-Bonucci.html)

Estonia-Italia 1-2: vittoria sofferta firmata Bonucciultima modifica: 2010-09-04T11:22:00+02:00da netslash2010
Reposta per primo quest’articolo