Recensione di Pro Evolution Soccer 2011

pes-2011-cover_pc.jpg

Ormai si gioca a carte scoperte: sia FIFA 11 che Pro Evolution Soccer 2011 negli scorsi giorni hanno fatto il loro debutto sugli scaffali di vendita e, dopo i primi hands-on sulle demo, rumor assortiti, screenshot in anteprima e quant’altro, il giudizio definitivo spetta ora ai videogiocatori. Abbiamo già recensito su queste pagine il titolo di casa EA Sports, FIFA 11, confermando le impressioni estremamente positive ricevute in maniera unanime dal gioco. Adesso è giunto il momento di Pro Evolution Soccer 2011 che, come vedremo, quest’anno potrebbe non reggere il confronto con il suo eterno rivale.

Gli sforzi più grandi nell’ambito della simulazione calcistica riguardano prevalentemente il proporre un prodotto che, pur mantenendo il medesimo feeling di base della serie, riesca a rappresentarne allo stesso tempo un’evoluzione decisa e mirata al miglioramento progressivo della serie. Tralasciando quindi le varie modalità e gli elementi di gioco che si ripetono di anno in anno, la cosa più significativa è sicuramente partire dalle novità proposte quest’anno da Konami con PES 2011.

Vai all’articolo completo (link esterno) >>

Recensione di Pro Evolution Soccer 2011ultima modifica: 2010-10-11T16:18:00+02:00da netslash2010
Reposta per primo quest’articolo