Rinfrancate i vostri cuori, perché la venuta del Signore è vicina

sanGiacomo.jpg+ Dalla lettera di san Giacomo apostolo (Gc 5, 7-10)
Siate costanti, fratelli miei, fino alla venuta del Signore. Guardate l’agricoltore: egli aspetta con costanza il prezioso frutto della terra finché abbia ricevuto le prime e le ultime piogge. Siate costanti anche voi, rinfrancate i vostri cuori, perché la venuta del Signore è vicina.
Non lamentatevi, fratelli, gli uni degli altri, per non essere giudicati; ecco, il giudice è alle porte. Fratelli, prendete a modello di sopportazione e di costanza i profeti che hanno parlato nel nome del Signore.

Riflessione:
Pace a voi, fratelli! Questo passo, che nella liturgia odierna ci viene proposto come seconda lettura, è strettamente correlato al Vangelo di domenica scorsa (Convertitevi perché il regno dei cieli è vicino) ed a mio avviso è quanto di più chiaro ci possa essere e non necessita di precisazioni particolari; però ci tenevo a fare un paio di osservazioni.
Innanzitutto, a me personalmente ha colpito l’immagine dell’agricoltore per rappresentare come deve essere il percorso di fede di ognuno di noi: l’apostolo Giacomo ci invita alla costanza, così come si deve fare per curare la terra per far sì che essa dia il frutto tanto sperato. Che cosa si potrebbe aspettare un contadino che pianta i semi nel suo campo e poi li lascia alle intemperie e all’azione di passeri e corvi, senza agire minimamente? Così anche noi dobbiamo fare con la nostra fede: dobbiamo difenderla affinché non si indebolisca a fronte dei continui attacchi delle cose che succedono nella vita di tutti i giorni, che spesso ci vogliono portare fuori strada e lontani dalla grazia di Dio a cui noi perennemente aspiriamo.
E quali sono gli attrezzi per lavorare la “terra” del nostro lato spirituale? Innanzitutto la preghiera e il “nutrirsi” costantemente con la Parola di Dio, dissetandoci alla Sua fonte che ci sostiene e ci dona speranza. Facendo questo impareremo a comportarci come Gesù ci ha insegnato, amando il prossimo gratuitamente e indistintamente, ed evitando tutte quelle azioni che possono allontanarci da Lui; evitare di diventare giudici del prossimo, perché il vero Giudice presto verrà per giudicarci e donarci la vera Vita ed in tutto questo dobbiamo essere sostenuti, oltre che dall’esempio di nostro Signore Gesù Cristo, anche dai fratelli che ci hanno preceduto nei tempi, ossia i Santi, le cui opere, per la potenza di Dio, sono rimaste impresse nel corso dei secoli.

Rinfrancate i vostri cuori, perché la venuta del Signore è vicinaultima modifica: 2010-12-12T18:53:30+01:00da netslash2010
Reposta per primo quest’articolo

Un pensiero su “Rinfrancate i vostri cuori, perché la venuta del Signore è vicina

I commenti sono chiusi.