Le affermazioni famose smentite dal corso della storia

rock.jpg

Ecco alcune delle affermazioni che la storia, con il suo corso naturale, ha smentito talvolta clamorosamente. Divertitevi a leggerle:

  • Questo cosiddetto ‘telefono’ ha troppi difetti per poterlo considerare seriamente come mezzo di comunicazione. Il dispositivo è intrinsecamente privo di valore, per quel che ci riguarda.
    (Comunicazione interna della Western Union. Autore: ignoto. Fonte: Inaccurate Media Forecasts from the Past)
  • La radio non avrà mai un valore commerciale. Chi mai pagherebbe per un messaggio che non è inviato a una persona specifica?
    (I colleghi di David Sarnoff, pioniere della radiofonia, 1912)
  • Lasciamo perdere: con un film così non si incassa neppure un cent.
    Irving Thalberg, direttore della Metro Goldwyn Mayer, a proposito di Via col vento, 1936
  • La band è OK. Ma liberatevi di quel cantante con i labbroni.
    Andrew Loog Oldham, produttore di programmi per la BBC, dopo una audizione dei Rolling Stones, 1963
  • Cartoni animati con un topo? Che idea orribile: terrorizzerà tutte le donne incinte.
    (Louis B. Mayer, capo della MGM, rifiutando il personaggio di Topolino, 1928
  • Il rock ‘n roll morirà entro giugno
    “Variety”, NBC, U.S.A., 1954

Fonte: Risata facile

Le affermazioni famose smentite dal corso della storiaultima modifica: 2010-12-22T14:40:00+01:00da netslash2010
Reposta per primo quest’articolo