Lamberto Sposini in lento miglioramento: dovrebbero essere escluse paralisi

lamberto-sposini (1).jpgCome già anticipato nei giorni scorsi, le condizioni di Lamberto Sposini sono stabili e i medici nutrono particolare ottimismo circa una ripresa che, seppur lenta, potrebbe miracolosamente avvenire anche se resta tuttora in stato di coma farmacologico.

La prognosi è ancora riservata ma i professori Giulio Maira e Rodolfo Proietti hanno rilasciato dichiarazioni tutto sommato positive sulla capacità di reazione di Lamberto Sposini. Non dovrebbero, a quanto si sa, esserci problemi legati agli arti inferiori, al momento infatti la paralisi dovrebbe essere esclusa.

La risposta motoria bilateralmente finalizzata agli stimoli esterni è stata buona e questo restituisce quella speranza che fino a qualche giorno fa era sommersa dalla paura e dallo sconforto. Lamberto Sposini non è tuttavia ancora fuori pericolo, essendo stato colpito da un’emorragia cerebrale estesa, però le sue condizioni sono sensibilmente migliorate.
L’intervento di riduzione dell’ematoma a cui è stato sottoposto d’urgenza venerdi 29 aprile è perfettamente riuscito ed il giornalista, forte di un’età ancora giovane e di un fisico importante, potrebbe farcela.

E non dimentichiamoci di altre due variabili importanti: la forza dei volontà e l’amore delle persone, sono due elementi che di sicuro stanno aiutanto Lamberto a riprendersi. Vi aggiorneremo sul coma farmacologico nelle prossime ore.

Fonte: Donna10

Lamberto Sposini in lento miglioramento: dovrebbero essere escluse paralisiultima modifica: 2011-05-10T18:58:00+02:00da netslash2010
Reposta per primo quest’articolo