USA, gruppo ateo manifesta strappando pagine della Bibbia

stati uniti, sacra scrittura, ateismo«Lo facciamo per un mondo migliore – ragione, scienza e pensiero critico faranno molto di più del pregare e del credere». Si è giustificato così, Bruce Gleason, capo degli Backyard Skeptics, il gruppo ateo californiano che ha recentemente manifestato le proprio idee strappando pagine della Bibbia.

In poco più di una dozzina di militanti fondamentalisti della religione atea hanno infatti tenuto il raduno, culminato poi in uno strappare di versetti biblici ritenuti secondo loro “immorali” e “illegali”. Tra quelli presi di mira dal gruppo, compaiono Matteo 5:29 e Giacomo 5:14-15.

L’evento non è stato certo un successo epocale. Il picco massimo raggiunto è stato di 100 persone, contando anche un gruppo cristiano che si era unito per dibattere civilmente sulle posizioni avanzate dagli atei. Ray Comfort, celebre pastore protestante ha commentato la balorda iniziativa sostenendo come tanta ostinazione nei confronti dei cristiani sia dovuta al fatto che a quest’ultimi è stato insegnato ad amare i propri nemici – ha poi aggiunto: «Mi piacerebbe sul serio rifornirli con un Corano o magari con qualcosa di Indù». Dopotutto, checché ne dicano i Backyard Skeptics, non siamo ancora arrivati al punto in cui strappare pagine della Bibbia può essere considerato stimolante per il pensiero critico, razionale o scientifico.

Fonte: UCCR

USA, gruppo ateo manifesta strappando pagine della Bibbiaultima modifica: 2011-09-24T16:05:38+02:00da netslash2010
Reposta per primo quest’articolo