Porta a Porta ed il maltempo in Abruzzo: quante bugie!

porta a porta, polemica, rai, scalpore, ”Il collegamento in differita, allestito nella più totale segretezza in Piazza Valignani ieri sera alle 21.30 con la trasmissione Porta a Porta di Bruno Vespa, trascende però l’effetto comico dello scivolone e non esiterei a definirlo uno spettacolo umiliante”. Lo afferma il segretario regionale dell’Abruzzo Giovani Idv Giampiero Riccardo. Il riferimento è al ‘piano neve’ che avrebbero dovuto attuare a Chieti e  sponsorizzato ampiamente da Bruno Vespa a Porta a Porta.

“Già dai vari collegamenti con i tg regionali Rai, il Sindaco Umberto Di Primio e il Presidente della Provincia Enrico Di Giuseppantonio, sfruttando l’immagine patriottica dell’esercito italiano – prosegue Riccardo – hanno rivendicato la perfetta gestione dell’emergenza, dichiarando che la situazione era totalmente sotto controllo. In realtà, la circolazione veicolare sulle principali strade del territorio comunale e provinciale era (e resta) difficoltosa. Le vie secondarie e i marciapiedi invece, dopo giorni sono ancora impraticabili e quartieri risultano ancora semi isolati. Solo le circostanze favorevoli, hanno impedito che la disorganizzazione si tramutasse in tragedia.

Nulla di tutto questo s’è però visto nei tg regionali e soprattutto ieri sera a ‘Porta a Porta’. Sono stato il testimone oculare invece un set televisivo, apparecchiato a uso e consumo dei potenti di turno e del conduttore in studio, allo scopo di abbindolare gli spettatori e far credere loro che tutto fila liscio e il Buran è stato domato. Piazza Valignani e Corso Marrucino, salotto della città, ripuliti per l’occorrenza in mattinata, soldati visibilmente imbarazzati che si prestano a fare da comparsa, piazzati per tutto il giorno a far finta di spalare la neve, mezzi dell’esercito italiano con tanto di lampeggianti accesi giusto per arricchire di pathos la scenografia; mentre tutto il resto della città, provincia e regione giacciono immobili e sommersi. Costruire ad arte notizie è ancora una cattiva abitudine di una certa televisione che non possiamo più considerare servizio pubblico”.

Fonte: Leggo.it

Porta a Porta ed il maltempo in Abruzzo: quante bugie!ultima modifica: 2012-02-08T10:17:00+01:00da netslash2010
Reposta per primo quest’articolo