Fifa 13 e PES 2013 a confronto: ecco chi vince…

fifa, pes, gioco di calcioIn casa Milan il clima si è surriscaldato parecchio, complice lo scontro in stile “regolamento di conti” tra Allegri e Inzaghi. FIFA 13 e PES 2013 non sono da meno, e, come ogni anno, sono pronti per suonarsele di santa ragione. Le rispettive recensioni sono facili da recuperare: vi basta cliccare qui per FIFA 13 e qui per Pro Evolution Soccer 2013. Se, invece, siete di fretta, continuate a leggere per capire chi l’ha spuntata. Buona lettura!

MOTORE DI GIOCO
Il “tocco di prima” è una gran bella aggiunta al solido impianto di FIFA 13: la palla rimbalza che è un piacere ed è uno spettacolo osservare i calciatori che incespicano o faticano nel controllare la sfera di cuoio. Il Player Impact Engine “versione numero 2” convince sempre di più: i contrasti, gli strattoni e le “cinture” tra difensori e attaccanti per guadagnare la posizione migliore trasudano realismo da tutti i pori.
PES 2013 presenta un sistema di controllo rinnovato (era ora!), ma anche al massimo delle potenzialità (in “manuale”) non riesce a entusiasmarci più di tanto. Apprezzabili i progressi nella fase difensiva (nel contenere le sgroppate degli attaccanti), anche se FIFA 13 si mostra superiore anche in questo settore.
PARZIALE: FIFA 13 – PES 2013: 1 – 0

GRAFICA/ANIMAZIONI
Il comparto di grafico di FIFA 13 si distingue per una pulizia e una fluidità uniche nelle animazioni, una buona riproduzione dei volti dei giocatori (sulle proporzioni dei corpi c’è ancora qualche dubbio, invece), qualche nuova inquadratura televisiva e alcune chicche come le riserve che si scaldano nel corso della partita o gli allenatori che sbraitano come indemoniati nel loro “recinto”, sotto lo sguardo vigile del quarto uomo.
PES 2013 non è da meno: i volti sono ancor più realistici, il Player ID garantisce una riproduzione delle movenze/giocate di oltre una settantina dei più famosi giocatori del pianeta, gli stadi sono spettacolari così come la qualità del manto erboso. A non convincerci completamente sono le animazioni (nonostante alcune aggiunte spettacolari, come gli assist di tacco al volo) che denotano una certa legnosità in alcuni frangenti. Non mancano nemmeno “collisioni sospette” in mezzo al campo o in area di rigore. Anche qui, vince il campione di casa EA.
PARZIALE: FIFA 13 – PES 2013: 2 – 0

TELECRONACA
La coppia Pardo e Marchegiani si conferma anche quest’anno come il punto di riferimento in ambito videoludico, grazie a uno stile frizzante e a una maggior completezza e precisione nei commenti. Caressa e Bergomi, invece, sembrano sentire il peso degli anni…
PARZIALE: FIFA 13 – PES 2013: 2 – 1

DRIBBLING/FINTE
Nonostante i palesi miglioramenti, PES 2013 si dimostra inferiore anche in questo campo. Fluidità e precisione non sono stati ancora raggiunti da Konami, in questo reparto. Insomma, è un po’ come paragonare i giochetti di cui è capace Messi alla tecnica da funambolo di Yaya Touré, con tutto il rispetto per centrocampista ivoriano del City. I giochetti di suola di PES 2013 sono spettacolari ed efficaci, ma il dribbling totale di FIFA 13 è proprio un’altra cosa!
PARZIALE: FIFA 13 – PES 2013: 3 – 1

INTELLIGENZA ARTIFICIALE
La “ProActive IA” di PES 2013 contro l’attacco intelligente di FIFA 13: chi segnerà di più? La partita è senza storia: il titolo di EA sbaraglia la concorrenza grazie a movimenti senza palla pressoché perfetti, inserimenti tempestivi e un continuo sostegno al giocatore in possesso della sfera.
PES 2013 appare molto più timoroso nel muovere le sue pedine in attacco: a parte una spasmodica ricerca dei tagli in profondità e degli uno due, la CPU si limita a svolgere il solito compitino. La simulazione di Konami si fa comunque apprezzare per i cambi di modulo/atteggiamento in corsa e per un gioco un po’ più ragionato rispetto al passato, mentre nella fase difensiva a prevalere con grande sicurezza è il titolo di EA.
PARZIALE: FIFA 13 – PES 2013: 4 – 1

MODALITA’ DI GIOCO
Vi piace di più la Master League (Campionato Master) o la Carriera? Avete l’X-Factor e volete affermarvi come giovani dalle belle speranze? Sulla modalità allenamento non c’è proprio storia: le Prove di Abilità di FIFA 13 sono a dir poco favolose, mentre le esercitazioni con e senza pallone di PES 2013 sono noiose! E poi ci sono i bonus per sbloccare ogni ben di Dio nello spettacolare HUB EA Sports FC, il fulcro online dell’esperienza calcistica di EA. E che dire della giocatissima Ultimate Team?
Per quanto riguarda le modalità online non siamo ancora in grado di esprimerci, ma allo stato attuale (offline) FIFA 13 vince nettamente la sfida.

VERDETTO FINALE: FIFA 13 – PES 2013: 5 – 1

Fonte: GamesVillage

Fifa 13 e PES 2013 a confronto: ecco chi vince…ultima modifica: 2012-10-01T17:54:19+02:00da netslash2010
Reposta per primo quest’articolo