Donò il seme 13 anni fa, oggi il giudice lo costringe a mantenere le figlie che non conosce

notizie buffe, curiosità del mondoPer 13 anni ha vissuto la sua vita come se loro non esistessero. Mark Langridge non si sentiva affatto genitore delle bambine che aveva contribuito a far nascere, ma solo un donatore di sperma. Aveva aiutato una coppia di donne lesbiche ad avere una gravidanza e ora, dopo tanto tempo, è un uomo perseguitato dalle destinatarie del suo “atto di gentilezza” e dalla giustizia. Lo Stato, infatti, gli chiede gli assegni di mantenimento per le figlie, nate rispettivamente nel 1998 e nel 2000, fino a quando non raggiungeranno l’età adulta. Il 47enne, proveniente dall’Essex, fa sapere di conoscere le bambine a malapena e di non avere i soldi per adempiere a questi obblighi. 

Langridge incontrò le donne in una discoteca gay a Southend nel 1997 e divennero buoni amici. Quando una delle donne ha rivelato di volere disperatamente un figlio, Langridge ha accettato di aiutarla, a patto che non ci fossero vincoli. “Io non ho chiesto nulla, nemmeno di essere riconosciuto legalmente come padre”, ha detto. Dopo la nascita della prima bambina, nel 1998, a Langridge è stato chiesto di donare di nuovo il proprio sperma, che ha portato alla nascita della seconda figlia, nel 2000. Mark è rimasto in contatto con la madre e ha visto le piccole in occasione di eventi sociali. Dal 2004, però, i rapporti con la famiglia si sono interrotti. Ora la mamma biologica delle bambine è rimasta sola e a corto di soldi. 

Fonte: Leggo.it

Donò il seme 13 anni fa, oggi il giudice lo costringe a mantenere le figlie che non conosceultima modifica: 2012-10-29T17:53:26+01:00da netslash2010
Reposta per primo quest’articolo