“I rapper vanno in trance quando creano”, ecco il risultato di una ricerca…

ricerca, stati uniti, musicaDa Snoop Dogg a Warren G, passando per le ‘star’ italiane Emis Killa e Fabri Fibra. Fino all’ultimo tormentone del ‘Gangnam Style’ del sudcoreano Psy. I rapper, i cantanti che usano giochi di parole ritmati, spesso anche improvvisate (freestyle), hanno una capacità speciale, quando creano la loro rime a raffica, di riorganizzare l’attività cerebrale immergendosi completamente nello sforzo creativo. Il cervello va quasi in trance

LA RICERCA A svelarlo è una ricerca del National Institute on Deafness and Other Communication Disorders (Usa) pubblicata sulla rivista ‘Scientific Reports‘. L’equipe ha sottoposto 12 rapper a una risonanza magnetica del cervello e, durante l’esame diagnostico, hanno fatto sentire agli artisti un tema strumentale chiedendogli di creare un ‘pezzo’. La mappatura cerebrale ha dimostrato che questi cantanti, durante la composizione dei brani, entrano «in uno stato di fuga mentale, ovvero in una completa immersione nell’attività creativa. Questa è caratterizzata da una forte valenza emotiva e da perdita di coscienza di sè», afferma la ricerca. Lo evidenziano i risultati della risonanza magnetica: nel cervello dei rapper avviene una riallocazione funzionale dell’attività nella corteccia prefrontale, la zona che svolge le funzioni deputate alla decisione, alla pianificazione e all’adattamento a nuove situazioni. Anche altre aree del cervello si attivano. Nel processo di creatività e improvvisazione si attiva una rete nel cervello che lega motivazione, linguaggio, umore e azione. In altre parole, per mettere in moto il flusso creativo, i rapper cambiano il loro atteggiamento critico interiore. E infatti, i ricercatori ritengono che «quando improvvisano, vivono uno stato mentale alterato». Ma questo processo non vale solo per i professionisti di questo genere musicale: gli scienziati ritengono che i risultati «possono essere estrapolati per spiegare la creatività. In particolare, la prima fase del processo di ogni artista, in cui sono presenti raffiche sfrenate d’ispirazione e di idee».

Fonte: Leggo.it

“I rapper vanno in trance quando creano”, ecco il risultato di una ricerca…ultima modifica: 2012-11-21T13:09:39+01:00da netslash2010
Reposta per primo quest’articolo