Week-end polare in Italia, un ferito nelle Marche

italia, condizioni meteoIl ghiaccio ha causato un incidente stradale avvenuto lungo la strada provinciale 3 ‘Fogliense‘ nel Comune di Auditore (Pesaro Urbino), dove un uomo è stato investito da un’auto, che è scivolata e ha sbandato, travolgendolo. L’uomo era uscito di casa per andare a vedere un’altra auto uscita di strada. È in gravi condizioni ed è stato trasportato all’ospedale di Torrette di Ancona in eliambulanza. Nel resto della regione, dove è previsto un rialzo della temperatura tra oggi e domani, non ci sono criticità.

NEVE E GELO Italiani, tenetevi forte e restate al caldo perchè «Sta giungendo sull’Italia una forte perturbazione accompagnata e sospinta da aria calda da sud con venti di sciroccosull’Adriatico e di Libeccio sul Tirreno, ma sulla pianura padana centro-occidentale rimane uno strato gelido nei bassi strati, che consentirà tanta neve anche in pianura, fino a oltre 5-8 cm tra il pomeriggio di oggi e la mattina di domenica». Antonio Sanò direttore del portale www.ilmeteo.it sottolinea che «nevicate sono previste in pianura su Piemonte, Lombardia, Emilia Occidentale (Piacenza – Parma) e a bassissime quote sui rilievi liguri e sulle Alpi. neve più copiosa è attesa su basso Piemonte e rilievi liguri, e nella notte fiocchi misti a pioggia potranno scendere anche tra Genova e Savona per via del fenomeno della ‘Tramontanascura‘». A Milano la neve cadrà da oggi pomeriggio «fino alla mattina di domenica con un manto nevoso dai 5 agli 8 cm così come a Torino prima di lasciar spazio alla pioggia nel corso di domenica; la neve inizialmente cadrà anche sull’Emilia occidentale quindi a Parma e Piacenza e qui si trasformerà in pioggia nelle prime ore di domenica. Altre nevicate imbiancheranno il resto delle Alpi e gli Appennini a quote via via più elevate». Una seconda forte perturbazione giungerà domani sera e lunedì «e porterà severo maltempo generale, con temporali sulla Campania, basso Lazio e Sicilia e pioverà quasi ovunque, il limite delle nevicate si innalzerà anche sulle Alpi oltre i 1200m. Le piogge continueranno al centro-sud, Isole Maggiori e nordest fino a martedì, mentre tra mercoledì e giovedì è atteso un nuovo importante peggioramento del tempo per la formazione di un vortice ciclonico mediterraneo, a cui saranno associate ancora una volta piogge, temporali e nevicate di nuovo in pianura al nord e a bassa quota al centro per l’arrivo di aria fredda nuovamente da nord».

CONDIZIONI CRITICHE IN CIOCIARIA Ha ripreso a nevicare nell’alta Ciociaria. I fiocchi stanno cadendo di nuovo, ma in modo debole, nel comprensorio montano intorno a Fiuggi. Dopo la tregua della giornata di ieri e una notte di gelo, nevica ancora a Filettino, dove tra mercoledì e giovedì si sono accumulati circa cinquanta centimetri. E nevica anche agli Altipiani di Arcinazzo, tra le province di Roma e Frosinone: questa mattina nella località di villeggiatura il termometro ha raggiunto -7. I fiocchi hanno ripreso lentamente a cadere anche a Fiuggi, ma al momento non ci sono problemi per la circolazione. Intanto la notte scorsa l’intero comprensorio è finito nella morsa del gelo con diversi gradi sotto lo zero. A Campocatino e Campo Staffi la colonnina di mercurio è scesa fino intorno a -9, mentre questa mattina nelle due stazioni sciistiche si registra una temperatura tra -4 e-5. Freddo pungente anche a Fiuggi.

Fonte: Leggo.it

Week-end polare in Italia, un ferito nelle Marcheultima modifica: 2013-01-19T14:57:00+01:00da netslash2010
Reposta per primo quest’articolo