«Un uomo che resta in collera verso un altro uomo, come può chiedere la guarigione al Signore?»

+ Dal libro del Siracide (Sir 27,30 – 28,7) Rancore e ira sono cose orribili, e il peccatore le porta dentro. Chi si vendica subirà la vendetta del Signore, il quale tiene sempre presenti i suoi peccati. Perdona l’offesa al tuo prossimo e per la tua preghiera ti saranno rimessi i peccati. Un uomo che resta in collera verso un altro … Continua a leggere

La preghiera dell’umile penetra le nubi

+ Dal libro del Siracide (Sir 35, 12-14.16-18) Il Signore è giudice e non v’è presso di lui preferenza di persone. Non è parziale con nessuno a danno del povero, anzi ascolta proprio la preghiera dell’oppresso. Non trascura la supplica dell’orfano né della vedova, quando si sfoga nel lamento. Chi venera Dio sarà accolto con benevolenza, la sua preghiera giungerà … Continua a leggere